Aug 262012
 

Ho acquistato un NAS Synology DS412+ ovviamente con SO Linux al suo interno 🙂 del valore di oltre 500€ e 4 dischi Seagate Barracuda ST2000DM001 da 2TB a 100€ l’uno.

La mia rete domestica prevede un modem-rouder D-Link DSL-G624T con IP statico 192.168.1.1 e un router (funzionante come semplice switch) D-Link DIR-320 con IP statico 192.168.1.2 collegati con dispositivi D-Link Powerline AV500.

Le due porte del diskstation sono 192.168.1.10 e 192.168.1.11 e il server linux karlgauss.gperon.org ha indirizzo 192.168.1.12 (questi indirizzi verranno cambiati non fosse altro perché sono pubblicati in internet 🙂 )

In soggiorno il lettore BlueRay Samsung HT-C5500 è in grado di leggere le foto, la musica e i video pubblicati dal NAS via DLNA

Il NAS può essere amministrato da una comoda interfaccia web ma anche da shell con ssh.
Per accedere alle condivisioni in rete, ho configurato i punti di mount in /etc/fstab

Le opzioni di mount pr NFS sono

  • bg per montare il dispositivo in background senza bloccare il boot di Linux in attesa della disponibilità in rete delle condivisioni (la reta viene configurata dopo il mount e comunque con un ritardo)
  • hard per continuare a montare i dispositivi in caso di fallimento

In alternativa inserire i comandi di mount in /etc/rc.d/rc.local