Oct 222016
 

Dopo mesi di tentativi non molto convinti, sono riuscito a compilare luxrender per Slackware 14.2. Mi è stato di aiuto i file di Arch trovati qui.

Per compilare ho dovuto modificare il package ufficiale di Slackware boost per includere Python 3 e openMPI modificando queste righe

Infine, usando sempre i suggerimenti di Arch, ho compilato luxray e lux facendo uso di alcune patch.

Le dipendenze sono:

  • python3 (SBo 3.5.2)
  • openmpi (SBo 1.10.4)
  • boost (Slackware ricompilato versione 1.61.0 -1python3)
  • cudatoolkit (SBo 8.0.44) opzionale ma consigliato
  • opencv (SBo 3.1.0)
  • FreeImage (SBo 3.17.0)
  • openimageio (SBo 1.7.7)
  • opencl-header (SBo 1.1)
  • embree 2.12.0 che dipende a sua volta da:
    • ispc 1.9.1
      • llvm (Slackware 3.8.1)
    • tbb (SBo 2017u1)

Se questi pacchetti sono già stati installati prima di ricompilare boost, meglio ricompilarli di conseguenza. Rimuove eventualmente qt5 (SBo 5.6.2).

slg4-1-6-0luxrender-1-6-0-splash
luxrender-1-6-0

Per usare Luxrender con Blender si installa l’addon Luxblend25. Con la nuova versione di pylux è possibile avere la preview del rendering come per Cycles
blender-2-78-luxrender