Sep 152019
 

AlienBob ha rilasciato l’aggiornamento KDE di settembre ed è partito l’aggiornamento della mia Slackware in particolare di boost 1.71. Questo ha creato il solito effewtto a valanga sulla compilazione dei pacchetti in particolare di Blender. La versione che sto usando è quella sorgente aggiornata quotidianamente che chiamo 2.81 Alpha e in questo posto Alpha2 solo per riconoscerla dalla prima versione che ho compilato. Questi gli aggiornamenti delle dipendenze (spero nell’ordine corretto)

  • tbb aggiornato alla versione 2019u8. ho forzato la compilazione con GCC 6.3.x per poterla usare su opensubdiv
  • opensubdiv aggiornato alla versione 2.4.0 che ora dipende da tbb e compilato con GCC 6.3.x
  • opencollada sempre fermo a versione 1.6.68 ma ricompilato
  • opencolorio versione 1.1.1 crea una dipendenza con openimageio se presente (il quale a sua volta usa opencolorio). Per evitare il ciclo vizioso, disintallare prima openimageio
  • openimageio (detto il demonio) sempre alla versione 2.0.10 ma ricompilato. Allora dobbiamo ricordarci che openimageio è in grado di linkare dinamicamente un sacco di librerie ma che richiede le sue versioni. Per evitare problemi disintallare prima openvdb
  • openvdb aggiornato alla versione 6.1.0. Questo va compilato per essere usato in blender con -DOPENVDB_3_ABI_COMPATIBLE, ma questo non piace a openimageio per cui al punto prima andava disinstallata
  • openshadinglanguage aggiornato alla versione 1.10.6
  • Alembic aggiornato alla versione 1.7.11
  • oidn Novità versione 1.0.0. SI tratta di un nuovo algoritmo di denoise che è stato incluso in questa versione di Blender. (dipende da ispc)

Aggiungo lo script per la compilazione visto che non l’ho ancora rilasciato perchè viene compialto da sorgente git clonato

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.