Aug 042017
 

Come ogni estate ritornando dalle vacanze ho delle foto di panorama da preparare. Hugin è arrivato alla version 2017.0.0 e grazie a Slackbuilds l’ho installato.

Questo è il risultato della spiaggia di Talmone in Sardegna

Jan 082017
 

Buon anno 2017!
Un aggiornamento lungamente atteso è meshlab alla versione 2016.12. Ci sono alcune cose da sistemare in questa versione e anche nel mio Slackbuild file.

Altri aggiornamenti:

  • Inkscape versione 0.92.0
  • Avidemux versione 2.6.18
  • Darktable 2.2.1 (già incluso in slackbuild.org)
  • FlighGear versione 2016.4.4

gli slackbuilds qui

Nov 192016
 

Dopo l’aggiornamento di KDE ho aggiornato Digikam alla versione 5.3.0. A causa dei pacchetti installati sulla mia Linux box, ho dovuto compilare PyQt e di nuovo opencv. Anche calibre 2.71.0 ha avuto dei problemi dopo gli aggiornamenti. Adesso funziona quasi tutto anche se con alcuni crash di KDE qua e la.

Sono anche riuscito a completare il primo corso di Blender Guru di The Architecture Academy, questo il mio primo rendering con nVidia GTX 1060

modern_interior

E questo è il risultato del secondo tutorial

simple_lounge_room_retouch

Nov 132016
 

AlienBob ha rilasciato l’ultima versione di plasma KDE 5_16.11 ed ho deciso di installarla al posto di quella ufficiale KDE 4.13.

L’ambiente è maturo anche se ci sono alcuni problemi

  • i font in alcune applicazioni risultano piccole, colpa del nuovo font di default noto sans
  • la versione per KDE5 di wacomtablet non vien riconosciuta dal “System Settings”
  • non riesco a modifcare i dati del mio profilo come ad esempio l’immagine associata al mio utente
Nov 082016
 

Due aggiornamenti:

  • Gmic alla versione 1.7.8
  • Darktable 2.2.0.rc0

 

Ho scoperto che è possibile scaricare altri filtri da internet che verranno salvati nel profilo locale
~/.config/gmic/update178.gmic
e adesso ho 476 filtri, non so se funzionano tutti, ma sono da provare

gmic-1-7-8

Darktable ha fatto un grosso passo avanti, assolutamente da leggere l’annuncio

Oct 222016
 

Dopo mesi di tentativi non molto convinti, sono riuscito a compilare luxrender per Slackware 14.2. Mi è stato di aiuto i file di Arch trovati qui.

Per compilare ho dovuto modificare il package ufficiale di Slackware boost per includere Python 3 e openMPI modificando queste righe

Infine, usando sempre i suggerimenti di Arch, ho compilato luxray e lux facendo uso di alcune patch.

Le dipendenze sono:

  • python3 (SBo 3.5.2)
  • openmpi (SBo 1.10.4)
  • boost (Slackware ricompilato versione 1.61.0 -1python3)
  • cudatoolkit (SBo 8.0.44) opzionale ma consigliato
  • opencv (SBo 3.1.0)
  • FreeImage (SBo 3.17.0)
  • openimageio (SBo 1.7.7)
  • opencl-header (SBo 1.1)
  • embree 2.12.0 che dipende a sua volta da:
    • ispc 1.9.1
      • llvm (Slackware 3.8.1)
    • tbb (SBo 2017u1)

Se questi pacchetti sono già stati installati prima di ricompilare boost, meglio ricompilarli di conseguenza. Rimuove eventualmente qt5 (SBo 5.6.2).

slg4-1-6-0luxrender-1-6-0-splash
luxrender-1-6-0

Per usare Luxrender con Blender si installa l’addon Luxblend25. Con la nuova versione di pylux è possibile avere la preview del rendering come per Cycles
blender-2-78-luxrender